Actividades culturales

Errancia y fotografía. El mundo hispánico de Jesse A. Fernández

Errancia y fotografía. El mundo hispánico de Jesse A. Fernández Jesse A. Fernández

Per più di trent’anni, tra il 1952 e il 1986, il fotografo e artista cubano Jesse A. Fernández, nato a L’Avana nel 1925, praticò quello che abbiamo definito un «vagabondaggio ispanico» soggiornando in diversi paesi americani ed europei, dalla natia Cuba alla Spagna d’origine, passando per Messico, Colombia, Guatemala, Francia, Italia o Stati Uniti. In tutti questi paesi dimostrò interesse per la realtà e per i personaggi del mondo culturale della città in cui si trovava – a tal proposito, la serie newyorkese dedicata al jazz è illuminante –, e allo stesso tempo in tutti quei posti rintracciò il comune denominatore: il legame con l’ispanico, sia nelle persone che nel paesaggio, che ispirò sempre il suo lavoro. Le sue fotografie esprimono tale interesse per il luogo e al tempo stesso riflettono le costanti che caratterizzano la sua poetica artistica, sempre presenti nei due generi essenziali praticati, il ritratto e il paesaggio urbano. 

Entidades organizadoras